asud'europa
Settimanale di politica, cultura ed economia

Cerca fra i titoli Frase esatta

La strage dei misteri
Anno 7 N.28 - 15 luglio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giovanni Abbagnato, Maurizio Ambrosini, Attilio Bolzoni, Daniela Del Boca, Melania Federico, Giuseppe Giarrizzo, Michele Giuliano, Emanuele Imperiali, Luca Insalaco, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Salvatore Lupo, Davide Mancuso, Giuseppe Martorana, Gabriele Masiero, Angelo Mattone, Jenner Meletti, Maria Elisa Milo, Gaia Montagna, Luigi Oliveri, Filippo Passantino, Carlo Petrini, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Michela Proietti, Chiara Pronzato, Gilda Sciortino, Giuseppe Sorrenti, Maria Tuzzo, Pietro Vento, Riccardo Vescovo.

  • La mafia è presente, lo Stato non sempre;
  • Via D’Amelio, la verità nascosta;
  • Palermo ricorda il giudice Paolo Borsellino. Incontri, documentari e anche una partita;
  • La prima verità sulla Trattativa Stato-Mafia. Csm, Messineo si difende dal trasferimento;
  • Mobilitazione civile contro la mafia. Da Bagheria parte la voglia di riscatto;
  • La carenza dei controlli amministrativi e la supplenza della magistratura;
  • Demopolis: meno di 50 mila voti separano oggi centrodestra e centrosinistra;
  • Industrie “pericolose”: oltre mille in Italia. Rapporto Ispra sulla sicurezza ambientale;
  • In Sicilia 34 aziende ad alto rischio. Tumori e malformazioni nei siti più inquinati;
  • Pil al 3,8%, disoccupazione sopra il 20%. I dati del Rapporto Congiuntura Res;
  • Il gioco delle parti;
  • Allarme opere pubbliche bloccate in Sicilia. I costruttori: sono a rischio oltre 900 milioni;
  • Francesco, pastore degli ultimi;
  • “Una visita che scuote le coscienze”. Romeo: “A Lampedusa dal Papa un esempio”;
  • I migranti dopo Lampedusa;
  • Quando l'emigrante era Bergoglio;
  • Le donne in prima linea contro la crisi. Boom di imprese rosa, 100 mila in Sicilia;
  • Arriva un salvagente per la Formazione Sicilia, rifinanziati i corsi per il 2014;
  • Vittoria dei consumatori in materia di mutui. Stop a tassi usurai da parte delle banche;
  • Sicilia, mutui sospesi per 6000 famiglie. Le banche aprono le porte a nuove richieste;
  • Lavoro giovanile, una corsa a ostacoli;
  • I nidi della crisi;
  • Il supermarket delle buone azioni. La spesa si paga con il volontariato;
  • Palermo, “Right Economy: l’impresa legale”. Progetto di Provincia e Ministero dell’Interno;
  • Integrazione attraverso la salute non la sanità. La ricetta di Affronti, medico dei migranti;
  • Sale la voglia di volontariato. Crescono le associazioni no profit;
  • Forum delle associazioni del Terzo Settore. “Serve un cambio culturale della società”;
  • Quello sbarco che cambiò la storia;
  • A due mesi dalla scomparsa, la giornata di tributo a Francesco Renda;
  • Renda e la crisi della democrazia;
  • Nessuno tocchi Rosalia: un flash mob contro i femminicidi;
  • Lo sport come mezzo per dire no all’illegalità. Appello del Comitato Nazionale Sport Legalità;
  • Cent'anni di mafia: affari, politica e banche. Le cosche all'alba del Novecento;
  • Mariapia Veladiano, ''Chi ha paura della cultura, ha paura della libertà'';
  • Intervista a Pippo Madè: “Un sopravvissuto dell’arte con la Sicilia nel cuore”;
  • Mozione per impegnare il governo regionale al soccorso delle associazioni culturali;
  • Inganni dell’ambizione e ricerca d’identità, la Gerusalemme bifronte di Sayed Kashua;
  • Il testamento di Franca Rame. «Così ho sedotto Dario»;
  • Festival di Spoleto, due mondi di “aristocrazia” e “signorilità”;
  • Perché non diciamo più per cortesia;
  • Primo concerto con Bollani a Umbria Jazz. Ritmi brasiliani di Gal Costa e Gilberto Gil;
  • Killer pentito e macchina del tempo;


Euromafie
Anno 7 N.27 - 8 luglio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Attilio Bolzoni, Luciano Canova, Melania Federico, Antonella Filippi, Tommaso Giommoni, Michele Giuliano, Franco La Magna, Marco Lillo, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Angelo Mattone, Maria Elisa Milo, Gaia Montagna, Aldo Penna, Angelo Pizzuto, Gilda Sciortino, Vincenzo Scrutinio, Maria Tuzzo, Giorgio Vaiana, Pietro Vento, Massimo Vincenzi.

  • La capacità di rinascere dei mafiosi;
  • Mafie italiane una minaccia chiara e presente. Europol, rapporto alle forze di polizia europee;
  • Dal traffico di droga alla corruzione. L’identikit delle organizzazioni criminali;
  • L’Europa invoca misure più stringenti e una maggior collaborazione tra i Paesi;
  • La mafia che viene dal freddo;
  • La criminalità russa in continua espansione. L’Italia il paese preferito per riciclare;
  • Se il capo dei capi all’improvviso diventa loquace;
  • “E’ una mente”. La stima di Totò per Renato Schifani;
  • Parla il figlio del giudice Borsellino, Manfredi: “Palermo: basta poco per cambiare!”;
  • “Se la verità della trattativa sarà accertata mi sentirei tradito profondamente dallo Stato”;
  • Sicilia, fondi europei bloccati dai burocrati. La Corte dei conti boccia sette dipartimenti;
  • L’appello al Governo di Roma: rivedere la spesa, no a tagli lineari;
  • Parlamento, quanto mi costi;
  • Quanto ci costa l’ex parlamentare;
  • Analisi dell’Istituto Demopolis: come cambia il consenso ai leader politici in Italia;
  • Sondaggio Demopolis: l’85% degli italiani chiede di cambiare al più presto il Porcellum;
  • La Sicilia elegge sempre dei liberatori, ma è ancora in catene;
  • Lampedusa, Papa Francesco con i migranti. «Preghiamo per i morti senza nome»;
  • La crisi abbatte i consumi delle famiglie. Si taglia anche sulle spese per pane e pasta;
  • Nel nome di Malvina, un aiuto per bambini bisognosi di cure, spazi di gioco e affetto;
  • Bollicine dell’Etna nella Coca-Cola siciliana;
  • Da Treviso a Mazara del Vallo per lavorare sui terreni confiscati alla mafia;
  • Le ricette di “Mamma Vega”. Un fumetto per insegnare a mangiar sano;
  • Rocco Chinnici: la storia del giudice che sfidò gli intoccabili;
  • Dai giardini della Conca d’Oro all’impresa. In un libro la storia della mafia di Villabate;
  • “La Tv dal Circolo Pickwick a Cinico TV” per la rassegna “Franco Maresco incontra”;
  • Il ricatto del tempo;
  • Romanzo criminale nella Spagna post-Franco. Amicizia, amore e inganno secondo Cercas;
  • Gramsci park, monumento nel Bronx: “Quel comunista è meglio dei rapper”;
  • Etna patrimonio dell’Unesco. S’inaugura la mostra di Parrinello;
  • Rigoletto, la lirica in teatro e al cinema: in diretta Rai da Taormina il film-opera “live”;
  • Ultimo domicilio: sconosciuto;
  • Tormento ed estasi, senza alcuna requie;
  • Catania, la nuova stagione del Teatro Stabile. La qualità al tempo della crisi;
  • “Racalmuto, un paese straordinario”. Nuovo workshop della fotografa Shobba;
  • La felicità in un tweet;
  • Cold Souls, primo film di Sophie Barthes;
  • Libia, dopo 41 anni censurati dal regime rinasce la scena artistica contemporanea;
  • Tornatore sbanca pure ai Nastri d’argento. Premiati anche Roberto Andò e Tea Falco;
  • “Ore diciotto in punto”, il primo lungometraggio di Giuseppe Gigliorosso;
  • La storia di un riscatto, la vittoria della vita sulla rinuncia;
  • “Libero cinema in Libera Terra”. Torna il Festival itinerante contro le mafie;
  • Cento anni fa la meteora cinematografica di Nino Martoglio;


La scossa di Ciaculli
Anno 7 N.26 - 1 luglio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Benvenuto Caminiti, Omero Ciai, Rosalina Ciardullo, Giuseppe De Simone, Antonio Di Giovanni, Melania Federico, Michele Giuliano, Franco La Magna, Emanuele Lauria, Salvatore Lo Iacono, Vito Lo Monaco, Giuseppe Carlo Marino, Maria Elisa Milo, Marco Onado, Stefano Salis, Lucia Sandonato, Gilda Sciortino, Francesco Maria Stabile, Vincenzo Vasile.

  • Mezzo secolo di storia italiana, di storia di mafia e antimafia;
  • La strage che impose il tema mafia come un problema nazionale;
  • La strage di Ciaculli e la storia del potere in Sicilia in età democristiana;
  • L’alba dell’antimafia;
  • Il manifesto della Chiesa Valdese e la posizione del Cardinale Ruffini;
  • Il cardinale di Palermo ridimensionò la mafia: “Solo delinquenza comune, interessi privati”;
  • Lettera aperta al neo Sindaco di Comiso “Si reintitoli l’aeroporto a Pio La Torre;
  • Le mani sul turismo;
  • Rinnovabili, energia eolica e solare. Le mani della mafia nella green economy;
  • Il business del fotovoltaico. Una risorsa diventata emergenza;
  • Voci unite per la giustizia;
  • Voto in Sicilia, i movimenti battono gli apparati. M5S vince a Ragusa, “No ponte” a Messina;
  • Addio al Pdl pigliatutto in Sicilia. Dopo l'anno più nero governa solo due città;
  • All’Ars sono già tredici i deputati indagati. La scorsa legislatura indagometro a quota 19;
  • Da nuova frontiera del risparmio a flop. Il fallimento delle tariffe elettriche biorarie;
  • La Sicilia prima regione per cooperative. Un aumento dell’8,6% rispetto all’anno scorso;
  • Il ministro Kyenge in visita a Palermo. “Sicilia crocevia delle politiche migratorie”;
  • Meeting antirazzista internazionale: “Legislazione sui migranti troppo restrittiva;
  • Prende corpo la candidatura di Palermo a Capitale europea della cultura del 2019;
  • Una due giorni di dibattiti e workshop ai Cantieri della Zisa ha lanciato la candidatura;
  • Quaderno di conti e di canti in Grecia. Capossela paga i debiti col rebetiko;
  • Uomini di scorta, nel libro di Gilda Sciortino. Le storie di angeli custodi caduti in servizio;
  • Morire per un principio, un pensiero stupendo, un fine superiore;
  • Un convoglio fuori dalle strade della retorica. S. Yizhar, prima vera voce critica d’Israele;
  • Traducendo Wrobel: «Hannah c’est moi, il Brasile universale e l’amore da meritare»;
  • «Le mie storie? Me le raccontavano i nonni. Tra due mesi tornerò in Italia, sono felice»;
  • Radiografia di un’Italia “Senza soldi” nel libro di Passerini e Vavassori;
  • Marcela Serrano, "Gli scrittori lasciano traccia di loro in tutto ciò che scrivono";
  • In Inghilterra prescrivere libri contro ansia e depressione è diventata pratica medica;
  • Violeta Parra, la poetessa dimenticata paladina dei diritti e vittima dell'amore;
  • Siracusa, chiude con numeri da record. Il 49° ciclo di rappresentazioni al Teatro greco;
  • Torna il Parco Villa Pantelleria Festival. Manifestazione di musica, danza e teatro;
  • “Il fondamendalista riluttante”. Quando lo scontro si acutizza;
  • Nei cinema italiani "Salvo", film sul vivere liberi dalla violenza;
  • The Angel’s Share di Ken Loach;
  • Metafore sul cinema, Noir all’italiana. Mostri, Pulp e Fiabe nere;


Fuga dall'Italia
Anno 7 N.25 - 24 giugno 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Stefano Andreoli, Massimo Baldini, Luigi Bolognini, Paolo Bosi, Sara Colombini, Melania Federico, Leopoldo Gargano, Franco Garufi, Francesco Giubileo, Michele Giuliano, Luca Insalaco, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Daniela Mesini, Raffella Milia, Maria Elisa Milo, Gaia Montagna, Giuseppe Nicoletti, Filippo Passantino, Francesco Pastore, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Emanuele Ranci Ortigosa, Gilda Sciortino, Cristoforo Spinella, Donatella Stasio, Simonetta Trovato, Maria Tuzzo.

  • La mafia non è solo potere criminale;
  • Se futuro fa rima con fuga dall’Italia. Quanto costa l'emorragia di talenti;
  • Fondo per le politiche giovanili: bilancio tra luci e ombre;
  • Una garanzia europea per i giovani;
  • Credito d'imposta per rilanciare il futuro dei giovani siciliani;
  • Un reddito minimo possibile;
  • Sicilia seconda regione italiana per tasso di incidenti mortali sul lavoro;
  • Una famiglia povera su due abita al Sud;
  • Il Pm Agueci: in Sicilia nessun controllo. I corrotti scoperti dagli ispettori europei;
  • Fondi europei, in Sicilia 600 milioni a rischio. Bianchi bacchetta i dirigenti: risultati scarsi;
  • Riflessioni sulla trattativa Stato-mafia;
  • Le mani della mafia sulla Diga Garcia;
  • Il ruolo dell’Associazionismo d’Arma in un convegno organizzato dall’Anget;
  • Quei disservizi che condizionano le famiglie e le imprese;
  • Ecco il Pride tra famiglie e drag queen. La Zisa rinasce col carosello del Village;
  • Parla l’icona dei trans: “Sono nata due volte, scendo in piazza per chiedere diritti per tutti”;
  • Approvata legge contro la violenza sulle donne. L’Italia si adegua alla Convenzione di Istanbul;
  • Così nacque la prima storia gay con Diabolik;
  • A che servono i convitti nazionali;
  • Volontari per la lettura, quando leggere diventa una missione;
  • Politiche migratorie e integrazione. Martedì giornata di Seminari a Palermo;
  • Disabilità: è ora di “Desideranza”;
  • Giudici straordinariamente normali;
  • La letteratura non manichea di Clara Usòn: «Indago le contraddizioni della realtà umana»;
  • Teatro Massimo e Yacobson a fianco per un grande classico della danza: “Giselle”;
  • I giorni del buio;
  • Lubitsch campione a sorpresa: il film più visto è del 1942;
  • 1916: duelli rusticani al cinema e...in tribunale;


Virata a sinistra
Anno 7 N.24 - 17 giugno 2013

IN QUESTO NUMERO:

In questo numero articoli e commenti di: Giovanni Abbagnato, Sonia Alfano, Giuseppe Ardizzone, Daniele Billitteri, Dario Carnevale, Dario Cirrincione, Rosario Crocetta, Melania Federico, Max Firreri, Pietro Franzone, Franco Garufi, Michele Giuliano, Franco La Magna, Antonio La Spina, Ambra Lena, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Maria Elisa Milo, Angela Morgante, Filippo Passantino, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Sergio Rizzo, Gilda Sciortino, Gian Antonio Stella, Maria Tuzzo

  • Per il Pd una vittoria a metà
  • Elezioni amministrative 2013 in Sicilia. Chi ha vinto e chi ha perso nelle urne
  • Da Raffaele Stancanelli a Beppe Grillo Gli illustri sconfitti della tornata elettorale
  • La nuova primavera di Enzo Bianco
  • La trasversalità del consenso per Bianco in una nuova indagine dell’Istituto Demopolis
  • Le amministrative in “10 tweet 10” Piccolo repertorio di cose successe
  • La protesta si tramuta in astensione
  • Crollano il M5S, Pdl e Lega, vola il Pd Ma la morale dei risultati è la crisi della politica
  • Le ragioni dell’astensionismo
  • Un dato che non va accettato come fisiologico Ma inteso come un campanello d’allarme
  • La Sicilia che ignora i tagli nei comuni Tra i consiglieri almeno 1.679 abusivi
  • Ignorate le normative sui tagli alla politica A Bompensiere un consigliere ogni 50 abitanti
  • Storie e casi di amministratori sotto tiro Da Nord a Sud Italia, un elenco infinito
  • Incendi, attacchi a case e perfino cimiteri Quando la protesta sfocia nella violenza
  • In aumento le intimidazioni mafiose Amministratori, il rapporto di Avviso Pubblico
  • La Sicilia degli abusivismi edilizi resiste 1.200 ordinanze di abbattimento, 98 eseguite
  • Antonio Ingroia lascia la toga tra le polemiche Impegno per la politica con un occhio al M5S
  • Bufera Csm sul procuratore Messineo Si riapre a Palermo la stagione dei veleni
  • I droni della mafia per lanciare bombe Spatuzza: usammo aerei radiocomandati
  • L’urlo di Scarantino, il falso pentito accusa: “Ho paura dello Stato non dei mafiosi”
  • “Borsellino era il vero ostacolo alla trattativa” Brusca rivela: il papello destinato a Mancino
  • La lotta alla mafia si gioca in Europa
  • Bankitalia certifica il crollo dell’economia siciliana
  • Appello alla Regione: immediate politiche di sviluppo
  • Report della Fondazione Curella: poche le imprese che resistono alla crisi
  • Energia, turismo, operai specializzati La formazione di qualità che manca in Sicilia
  • L’organizzazione del fattore lavoro
  • E-Call obbligatoria su tutte le auto dal 2015 Soccorsi automatici in caso di incidenti gravi
  • Gli studenti italiani battono spagnoli e francesi nella conoscenza dell’inglese
  • Orhan Pamuk e i ragazzi di piazza Taksim “Vogliono solo difendere Istanbul dai barbari”
  • Giornali in crisi, calano lettori e pubblicità Gli editori battono cassa, il governo nicchia
  • Anche l’Italia nella lista della vergogna Scovati oltre 260mila lavoratori bambini
  • La Palermo che piace a tutti è la Palermo uguale per tutti
  • Benvenuto al Pride che sia la festa di ogni minoranza
  • Palermo capitale dei diritti sociali
  • Dal Sicilia Queer FilmFestival al Pride La città protagonista delle rivendicazioni Lgbt
  • Riela, i lavoratori scrivono al prefetto “Così rilanceremo l’azienda confiscata”
  • Come ti intimidisco la stampa a spese del contribuente
  • Quando la libertà si conquista con un fumetto
  • Cir: nuovo sistema europeo di asilo Un passo avanti, ma non ancora decisivo
  • Concluso il progetto “Oltre ‘a Vucciria”
  • La maturità liceale al tempo di Internet Nuove «app» in aiuto degli studenti
  • Test universitari e bonus maturità, si cambia Via il 3 settembre con veterinaria, il 9 medicina
  • Il grande depistaggio su Mauro De Mauro nel nuovo libro di Nicastro e Vasile
  • Quarantatre anni di fitto mistero sulla sorte del giornalista palermitano
  • Antipartiti, l’analisi della nuova politica nel nuovo libro dello storico Salvatore Lupo
  • “Franco Maresco incontra”: Goffredo Fofi e Franca Faldini ricordano Totò
  • Vasta, parole cercate con cura tra i pensieri: «Io, Palermo, i miei libri e quelli degli altri»
  • In 50 foto la donna mito dei roaring anni ’80, il jazz e la Palermo di Marco Glaviano
  • La top ten delle biblioteche più belle al mondo
  • Scianna fotografa la fame ma anche la gola Così “Ti mangio con gli occhi” racconta la vita
  • Francesco Forgione nuovo direttore della Fondazione Federico II
  • Teatro Massimo: si riorganizza il 2013 si anticipa il 2014, spiccano gli artisti siciliani
  • Giallo napoletano (a pancia vuota)
  • Camilleri e Dipasquale ancora insieme per “La concessione del telefono”
  • “Chifteli" di Dario Guarneri al Centro Sperimentale di Cinematografia
  • Don Ciotti: cultura peggior nemico delle mafie Riparte “Libero cinema in Libera terra”
  • The Master di Paul Thomas Anderson
  • Anna, Teresa e le resistenti


Riutilizzo sociale dei beni confiscati
Anno 7 N.23 - 10 giugno 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Alex Corlazzoli, Caterina Dadà, Tiziana Fantucchio, Melania Federico, Giulio Formoso, Umberto Ginestra, Michele Giuliano, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Nicola Magrini, Davide Mancuso, Filippo Passantino, Roberto Perotti, Angelo Pizzuto, Lucia Sandonato, Francesco Solaro, Gilda Sciortino, Maria Tuzzo.

  • Beni confiscati testa d’ariete dello sfondamento dell’apatia politica;
  • La lotta ai boss parte dalle confische. Transcrime analizza il riuso sociale dei beni;
  • Proposte per lo sviluppo economico della Sicilia;
  • Studenti arruolati nell’esercito di Silvio;
  • Lo Small business act, questo sconosciuto;
  • Energia elettrica, secondo Assoutenti in Sicilia si pagano le bollette più care;
  • Quella confusione tra staffetta e età pensionabile;
  • Ricchi sempre più ricchi e poveri più poveri. Così la disoccupazione uccide la classe media;
  • Palermo si mostra in “Scatti in libertà”. Dieci foto che narrano le anime della città;
  • Immigrati, i costi del rifiuto;
  • Da Roma a Trieste, cresce l’Italia altruista. Boom dei network della solidarietà flessibile;
  • Smettere d’amare il padre, Ratko Mladić. Suicidio da tragedia greca e romanzo russo;
  • Il ruolo svolto da Al Jazeera nelle Primavere arabe;
  • Visita alla Vecchia Signora;
  • Melo Minnella e le mille posizioni del sonno;
  • Imperdibile bellezza, redivivi, mondi segreti e il ritorno di Gatsby;


Vero o falso?
Anno 7 N.22 - 3 giugno 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Angelo Agrippa, Aurelio Angelini, Giuseppe Ardizzone, Margherita Billeri, Daniele Billitteri, Gian Carlo Caselli, Mario Centorrino, Dario Cirrincione, Pietro David, Salvo Fallica, Melania Federico, Michele Giuliano, Luca Insalaco, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Gianni Marotta, Antonio Mazzeo, Franco Nicastro, Giuseppe Nicoletti, Filippo Passantino, Aldo Penna, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Sara Scarafia, Gilda Sciortino, Maria Tuzzo, Giorgio Vaiana.

  • Il Porcellum e i pericoli della politica digitale;
  • Assicurazione, l'insostenibile Rc auto. Oltre 4 milioni i veicoli fuorilegge in Italia;
  • L’Italia va sempre più a piedi. Polizze Rc auto dimezzate a Palermo;
  • Allarme Istat: in 15 milioni colpiti dalla crisi. Nel Sud un giovane su due senza speranza;
  • Ecco i volontari che salvano dal suicidio;
  • Sicilia sempre più povera ed anziana. Indigente una famiglia su tre;
  • Il paesaggio, i beni e la Green economy;
  • Le mura di Gerico;
  • Corte dei Conti: le politiche di rigore europeo sono costate all’Italia 230 miliardi in 5 anni;
  • Il partito delle riforme;
  • Quasi centomila per don Pino Puglisi. Il parroco ucciso dalla mafia è beato;
  • Don Pino Puglisi, che sorrise al suo assassino;
  • Il prete che fece tremare la mafia col sorriso. Deliziosi racconta l’alba di Brancaccio;
  • Gregorio Porcaro, il senso della memoria. Parla il vice di don Puglisi per due anni;
  • Il pm Gratteri: «Cosche più forti. Rendere effettive le pene»;
  • Via al processo sulla trattativa Stato-Mafia. Il Centro Studi Pio La Torre sarà parte civile;
  • A Sigonella i droni killer degli Stati Uniti d’America;
  • Comiso, da base Nato a scalo civile. Il primo charter arriverà venerdi, poi il vuoto;
  • Logistica, settore che resiste alla crisi. Un giro d’affari di oltre 200 miliardi di euro;
  • Formazione e lavoro: nuove prospettive di vita per i detenuti;
  • Pesca, costo del gasolio e politiche Ue mettono in ginocchio il settore;
  • Commissione europea presenta report: eGovernment in via di sviluppo;
  • Torna a Palermo “Una marina di libri”. Tre giorni di presentazioni e dibattiti;
  • Gettate in Iraq, giovani anime maciullate. L’ex veterano Powers è uno scrittore vero;
  • Franca Rame, don Andrea Gallo. Due direzioni ostinate e contrarie;
  • Addio a Franco Scaldati, voce di Palermo;
  • Come finì nel 1988 la dittatura di Augusto Pinochet;


Lo storico degli ultimi
Anno 7 N.21 - 27 maggio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Campione, Gemma Contin, Vito Lo Monaco, Angelo Meli, Salvatore Nicosia, Francesco Renda, Antonio Riolo, Maria Tuzzo, Piero Violante.

  • Ciccio Renda, lo storico degli ultimi;
  • Nelson e La Ducea di Bronte. L’ultima fatica di Francesco Renda;
  • “Il federalismo vero nasce in Sicilia”;
  • Il dissesto della società italiana visto da Renda. Dopo Grillo, niente (o quasi) sarà come prima;
  • In memoria di Ciccio Renda e di sua moglie Antonietta;
  • Parole per Francesco Renda;
  • Un "uomo miniera";
  • La passione per il riscatto, la libertà;
  • La letteratura al servizio della storia;


We want to live free from mafia!
Anno 7 N.20 - 20 maggio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Massimo Baldini, Andrea Boitani, Andrea Carmero, Mario Centorrino, Gemma Contin, Pietro David, Melania Federico, Michele Giorgio, Michele Giuliano, Franco La Magna, Ambra Lena, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Rosanna Mangiafridda, Giuseppe Martorana, Giuseppe Nicoletti, Salvatore Nicosia, Simone Pellegrino, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Francesco Ramella, Gilda Sciortino, Roberto Tagliavia, Maria Tuzzo, Giuseppina Varsalona.

  • Ciccio Renda, lo storico degli ultimi;
  • Strage di Capaci: un filo di mistero lungo 21 anni;
  • Palermo ricorda Falcone e Borsellino. In città oltre 20mila studenti di 800 scuole;
  • Palermo, la festa di Addiopizzo;
  • Il gusto della libertà, corso di caseificazione per le detenute del “Pagliarelli” di Palerm;
  • “La forza delle parole, il coraggio di agire”. L’omaggio di Sciara a Salvatore Carnevale;
  • Preferenza di genere o voto di mafia?;
  • Alcamo, tre giornate per la legalità;
  • La percezione della criminalità tra i giovani cittadini europei;
  • Boom di liste civiche e record di candidati alle prossime elezioni per i nuovi sindaci;
  • Il lungo calvario delle zone franche urbane;
  • Forum sull’agricoltura al Centro Pio La Torre. Le strategie per ridare competitività al settore;
  • “Born in Sicily” grande successo in Brasile per le eccellenze vinicole siciliane;
  • Ventitremila i detenuti stranieri: quasi il 50% della popolazione carceraria;
  • Quanti lavoratori senza salario minimo;
  • In memoria di Ciccio Renda e di sua moglie Antonietta;
  • Parole per Francesco Renda;
  • Palestinesi in fuga dalla Siria in fiamme «Profughi per la seconda volta»;
  • La redistribuzione dell’Imu;
  • Meno auto, più bici: chi vince e chi perde;
  • Baldelli e le fate che schermano i dolori. La guerra “diversa” negli occhi di una bimba;
  • Il regno del possibile;
  • Dimenticare Palermo?;
  • 50 anni fa usciva nelle sale. “Il Gattopardo”, capolavoro di Visconti;


I buchi del pallone
Anno 7 N.19 - 13 maggio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Alessandro Bellavista, Graziella Bertocchi, Margherita Billeri, Rita Borsellino, Attilio Bolzoni, Fulvia Caprara, Mario Centorrino, Luigi Ciotti, Pietro David, Melania Federico, Michele Giuliano, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Nino Mannino, Filippo Martorana, Angelo Mattone, Raffaella Milia, Tommaso Monacelli, Gaia Montagna, Angela Morgante, Filippo Passantino, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Lucia Sandonato, Gilda Sciortino, Simonetta Trovato, Alessandra Turrisi, Maria Tuzzo.

  • Il valore della didattica antimafia;
  • Perdite, costi eccessivi e spese pazze. Il calcio italiano è malato di debiti;
  • Commissario di Stato impugna la Finanziaria. Bianchi: la tenuta della manovra ha retto bene;
  • Formazione professionale siciliana a un bivio. La Regione detta le linee guida per la riforma;
  • La fuga dei cervelli verso la Germania;
  • “Serve strategia di risanamento e sviluppo”. Le proposte della Cisl a governo e imprese;
  • La ricettazione in Sicilia;
  • ‘Ndrangheta, delitti impuniti;
  • I rischi del Governo Letta;
  • Il governo Letta ed il progetto Paese;
  • L’ultima intervista dello storico rilasciata alla nostra rivista;
  • Un tutor autostradale per la Banca centrale europea;
  • Coesione sociale, mercato del lavoro e lotta per la legalità;
  • Ius soli in versione italiana;
  • Lottò contro i boss con l’arma dell’ironia. Studenti e sindaci marciano per Impastato;
  • Ma il "caso Impastato" non è chiuso;
  • Beatificazione di padre Puglisi al Foro Italico. Oltre ottantamila fedeli attesi a Palermo;
  • Il prete che voleva convertire i mafiosi;
  • L’economia di Cosa Nostra al tempo della crisi;
  • L’Europa unita contro le mafie;
  • Scuola, per otto persone su dieci i progetti europei aiutano l’innovazione;
  • La giornata della legalità di Giurisprudenza;
  • Racket e usura: contrappunto in tempo di crisi;
  • Immergersi nella natura un passo alla volta;
  • Oe, la vita e l’amicizia a partire dalla morte. Il suo Giappone contro estremismi e yakuza;
  • A un anno dalla scomparsa di Tabucchi;
  • Talassemia: nasce il “Franco e Piera Cutino”. A Palermo nuovo centro di degenza e ricerca;
  • Caro Ferrara, la Sicilia non è solo mafia;
  • Andreotti e la Sicilia;
  • Autobiografia (segreta) di una nazione;
  • Rossella Falk, fascino, cultura, perseveranza;
  • “Salvo”, un miracolo sulla Croisette;
  • Intrighi criminali, streghette case violate e treni notturni;


asud'europa
Progetto educativo antimafia
Donaci il 5x1000
RASSEGNA VIDEO
14 Ottobre 2017 | Commenti (0) | Parti video 16

« Video precedenti

ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST
Nome
Cognome
Email
Codice antispam F80FM
Vuoi ricevere "asud'europa"?
 
I dati personali e l'indirizzo di posta elettronica forniti verranno trattati secondo il d.lgs. n. 196/2003 dal Codice Civile sulla tutela dei dati personali
Archivio digitale Pio La Torre
La Marcia di Pio
Memoria fotografica
Sito web realizzato da