asud'europa
Settimanale di politica, cultura ed economia

Cerca fra i titoli Frase esatta

I buchi del pallone
Anno 7 N.19 - 13 maggio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Alessandro Bellavista, Graziella Bertocchi, Margherita Billeri, Rita Borsellino, Attilio Bolzoni, Fulvia Caprara, Mario Centorrino, Luigi Ciotti, Pietro David, Melania Federico, Michele Giuliano, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Nino Mannino, Filippo Martorana, Angelo Mattone, Raffaella Milia, Tommaso Monacelli, Gaia Montagna, Angela Morgante, Filippo Passantino, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Lucia Sandonato, Gilda Sciortino, Simonetta Trovato, Alessandra Turrisi, Maria Tuzzo.

  • Il valore della didattica antimafia;
  • Perdite, costi eccessivi e spese pazze. Il calcio italiano è malato di debiti;
  • Commissario di Stato impugna la Finanziaria. Bianchi: la tenuta della manovra ha retto bene;
  • Formazione professionale siciliana a un bivio. La Regione detta le linee guida per la riforma;
  • La fuga dei cervelli verso la Germania;
  • “Serve strategia di risanamento e sviluppo”. Le proposte della Cisl a governo e imprese;
  • La ricettazione in Sicilia;
  • ‘Ndrangheta, delitti impuniti;
  • I rischi del Governo Letta;
  • Il governo Letta ed il progetto Paese;
  • L’ultima intervista dello storico rilasciata alla nostra rivista;
  • Un tutor autostradale per la Banca centrale europea;
  • Coesione sociale, mercato del lavoro e lotta per la legalità;
  • Ius soli in versione italiana;
  • Lottò contro i boss con l’arma dell’ironia. Studenti e sindaci marciano per Impastato;
  • Ma il "caso Impastato" non è chiuso;
  • Beatificazione di padre Puglisi al Foro Italico. Oltre ottantamila fedeli attesi a Palermo;
  • Il prete che voleva convertire i mafiosi;
  • L’economia di Cosa Nostra al tempo della crisi;
  • L’Europa unita contro le mafie;
  • Scuola, per otto persone su dieci i progetti europei aiutano l’innovazione;
  • La giornata della legalità di Giurisprudenza;
  • Racket e usura: contrappunto in tempo di crisi;
  • Immergersi nella natura un passo alla volta;
  • Oe, la vita e l’amicizia a partire dalla morte. Il suo Giappone contro estremismi e yakuza;
  • A un anno dalla scomparsa di Tabucchi;
  • Talassemia: nasce il “Franco e Piera Cutino”. A Palermo nuovo centro di degenza e ricerca;
  • Caro Ferrara, la Sicilia non è solo mafia;
  • Andreotti e la Sicilia;
  • Autobiografia (segreta) di una nazione;
  • Rossella Falk, fascino, cultura, perseveranza;
  • “Salvo”, un miracolo sulla Croisette;
  • Intrighi criminali, streghette case violate e treni notturni;


Rivolta antimafia
Anno 7 N.18 - 6 maggio 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giovanni Abbagnato, Giuseppe Ardizzone, Salvo Fallica, Melania Federico, Claudia Fusani, Franco Garufi, Michele Giuliano, Silvia Iacono, Franco La Magna, Diego Lana, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Alberto Mattioli, Michelangelo Milazzo, Maria Elisa Milo, Aldo Penna, Pasquale Petix, Naomi Petta, Angelo Pizzuto, Roberto Puglisi, Federico Rampini, Gilda Sciortino, Giovanbattista Tona, Maria Tuzzo.

  • Coltivare la memoria;
  • Laura Boldrini a Portella della Ginestra: “Incrementare il riuso dei beni confiscati”;
  • “La lotta alla mafia parte da noi”. Gli studenti ricordano il sacrificio di La Torre;
  • Se i pupi raccontano gli eroi antimafia;
  • L’importanza della scuola nella legalità;
  • L’addio di Palermo ad Agnese Piraino Leto. Moglie del magistrato Paolo Borsellino;
  • Paolo mi disse: “Ho visto la mafia in faccia”. E la signora Agnese raccontò la verità ai pm;
  • I professionisti e i carrieristi dell’antimafia;
  • Un torneo per ricordare le vittime di mafia organizzato dalla Sezione Sportiva Antimafia;
  • Michele Pagliaro alla guida della Cgil Sicilia;
  • La Sicilia politica che non c'è;
  • Assalto alla diligenza vuota;
  • Sicilia prima regione in italia per inattivi. Nell’Isola la pigrizia batte la voglia di lavoro;
  • La notte dei lunghi coltelli;
  • La disfatta del Pd;
  • Investimenti esteri e semplificazione;
  • Il ragazzo che ha smentito Harvard salvando il mondo dall’austerità;
  • Ad un anno dalla legge sul rating della legalità. Convegno di studi all’Università di Palermo;
  • Montalbano diventa un fumetto Disney. A “Vigatta” arriva il commissario Topalbano;
  • C’è dell’yiddish in Brasile, fenomeno Ronaldo. Se è impossibile tradurre vita, amore e paura;
  • Stasera ci si sfoga tutti al club delle risate;
  • Anna Proclemer, rango e modernità del classico;
  • A Milano il 23° Festival del Cinema. Africano, d’Asia e America Latina;
  • “La rivoluzione del filo di paglia” di Giorgia Chiara Luna Sciabbica;
  • Il Presidente pescatore turchi, tuoni e Taddeo;


Lezione di antimafia
Anno 7 N.17 - 29 aprile 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Mari Albanese, Giovani Frazzica, Antonio La Spina, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Patrizia Mannino, Raffaella Milia, Gabriello Montemagno, Salvatore Sacco.

  • Fiorisce il seme dell’antimafia;
  • Contro la mafia la forza della conoscenza;
  • La percezione del rapporto criminalità organizzata-economia;
  • Bisogno di fiducia;
  • Buoni sentimenti e cattiva grammatica;
  • I giovani e la percezione della mafia;
  • L’importanza di una didattica antimafia;
  • La mia infanzia con Pio La Torre;
  • Progetto educativo: una rete di scuole contro l’oppressione mafiosa;


Bentornato Presidente
Anno 7 N.16 - 22 aprile 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Natale Conti, Gemma Contin, Francesco Daveri, Salvo Fallica, Melania Federico, Antonella Filippi, Pietro Franzone, Enzo Gallo, Franco Garufi, Alessandro Ghisleri, Michele Giuliano, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Maria Elena Manenti, Renato Mannheimer, Giuseppe Martorana, Raffella Milia, Teresa Monaca, Gaia Montagna, Elvira Morana, Nando Pagnoncelli, Angelo Pizzuto, Gilda Sciortino, Marilena Toscano, Alessandra Turrisi, Maria Tuzzo, Roberto Weber.

  • L’impegno di Napolitano per l’Italia;
  • Secondo mandato per Giorgio Napolitano. La relazione speciale con la Sicilia;
  • Il pentito Cancemi: lo Stato doveva trattare. Anche Provenzano approvò quelle stragi;
  • Paci: "Il figlio di Riina orgoglioso? Altri hanno scelto diversamente";
  • Le incoerenti norme transitorie regionali;
  • Il quadro a tinte fosche del bilancio regionale;
  • Sicilia, bilancio lacrime e sangue. Da colmare la voragine da 1 miliardo;
  • Formazione, partono da Ragusa i primi licenziamenti del settore;
  • Le ataviche assenze della Regione sui servizi all’infanzia e agli anziani;
  • In Sicilia non si arresta la crisi lavorativa;
  • Sondaggisti nella tempesta perfetta;
  • Quello che i sondaggi fotografano;
  • La solitudine del sondaggista;
  • Se l’elettore non confessa il voto;
  • Il mondo della pesca riunito a Sciacca. “Più garanzie per il nostro settore”;
  • “Lei disse sì”, un blog da promesse spose;
  • Il corpo di don Pino Puglisi nella Cattedrale. Palermo, verso la beatificazione del 25 maggio;
  • L’esercito degli invisibili. L’Ue contro la tratta degli esseri umani;
  • Informazione completa, soprattutto onesta. L’Ordine dei giornalisti fa 50 anni e li dimostra;
  • L’insegnamento di Lanza tra scuola e Consiglio comunale;
  • Eros Manni: una donna, una comunista, una che non si è mai arresa;
  • Le conseguenze della signora Thatcher;
  • E intanto Richard Ford non sbaglia un libro. Il Canada, un ragazzo e le frontiere della vita;
  • Il mio amico Franco Biondi Santi. Principe del Brunello di Montalcino;
  • Siracusa 2013 fra tragedia e commedia. Anche il teatro greco sposa le quote rosa;
  • Carmine Abate e l’identità plurale. “Come collettività ci orienteremo al futuro”;
  • Il sesso al tempo della precarietà;
  • XIV edizione del Festival di Lecce, Ulivo d’Oro al polacco “Loving”;
  • “Ludovico Corrao e il Museo delle trame mediterranee” nel documentario di Cuccia;
  • Grassadonia e Piazza sulla Croisette a Cannes. Storia di un killer e di una ragazzina cieca;


L'eroismo della civiltà
Anno 7 N.15 - 15 aprile 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Diego Lana, Giuseppe Lanza, Vito Lo Monaco, Pasquale Petix.

Il numero è stato realizzato grazie al lavoro di ricerca e coordinamento di Pasquale Petix.

  • Il valore della solidarietà;
  • Lanza, dall’insegnamento alla ricerca. La semplicità di un uomo giusto;
  • Pino Lanza, una vita con l’ansia per l’altro;


Dov'è Matteo Messina Denaro?
Anno 7 N.14 - 8 aprile 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giovanni Abbagnato, Pier Giorgio Ardeni, Gian Carlo Caselli, Gemma Contin, Salvo Fallica, Wálter Fanganiello Maierovitch Melania Federico, Pietro Franzone, Michele Giuliano, Franco La Magna, Diego Lana, Antonio La Spina, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Raffaele Longarella, Davide Mancuso, Maria Elena Manenti, Giuseppe Martorana, Fabrizio Masia, Angelo Mattone, Carlo Milani, Raffella Milia, Gaia Montagna, Delia Parrinello, Angelo Pizzuto, Francesca Scaglione, Gilda Sciortino, Maria Tuzzo, Francesco Vella, Maria Elena Vittorietti.

  • La spending review che favorisce la mafia;
  • Messina Denaro, la rete di potere dell’inafferabbile boss trapanese;
  • Il pericoloso silenzio sulle minacce ai giudici;
  • Giochi illegali e slot truccate, il nuovo impero della mafia;
  • La ricettazione nelle regioni italiane;
  • La spada di Damocle che pende sul bilancio;
  • Sondaggi: istruzioni per l’uso;
  • La crisi, le banche ed il governo;
  • Limiti alla competitività delle imprese;
  • Se la casa cerca credito;
  • Cresce la spesa nei mercati discount. Ma si punta sempre più sulla qualità;
  • Le sofferenze bancarie frenano il credito;
  • Ance, la delegazione di Bruxelles aiuterà i sindaci siciliani sui bandi Ue;
  • Bergoglio e il testamento spirituale di Martini;
  • Libera, IV edizione del Premio Pio La Torre. “Piani d’impresa” per l’uso di beni confiscati;
  • Le idee scarafaggio che infestano l’Europa;
  • The dirty dozen (2001-2013) al Centro Sociale Laboratorio Zeta;
  • La questione meridionale alla prova dei test Invalsi;
  • Miti e ombre di Taormina;
  • Raccontar la vita attraverso la morte: il nuovo romanzo di Viola Di Grado;
  • Sorella mio unico amore, in cella a Bangkok. Le odissee e i sogni degli sradicati di Gamboa;
  • In 3D ecco la Sicilia che fu e che non c’è più. Rivivono il Castello a Mare o la Palazzata;
  • L’uomo che cadde dalla luna;
  • A Lecce la XVI edizione del Festival del cinema europeo;


Riciclaggio virtuoso
Anno 7 N.13 - 1 aprile 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Matteo Alessi, Giulio Baffi, Fulvia Caprara, Claudio Carollo, Mauro Caterina, Matteo Cavallitto, Valeria Cipollone, Gemma Contin, Girolamo D’Anno, Stefano di Colli, Melania Federico, Franco Garufi, Michele Giuliano, Franco La Magna, Luca Insalaco, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Juan Sergio Lopez, Davide Mancuso, Giuseppe Martorana, Carlo Milani, Raffella Milia, Angela Morgante, Angelo Pizzuto, Gilda Sciortino, Francesco Semprini, Nicola, Tranfaglia, Maria Tuzzo.

  • La realtà della democrazia virtuale;
  • Dall’abbigliamento alla tecnologia. In Sicilia scoppia la voglia di usato;
  • Cresce in tutta Italia il mercato del riciclo. Anche i grandi marchi si adeguano;
  • Nell’Italia della sopravvivenza la nuova moda è quella di coltivare il proprio “orticello”;
  • La sfida che attende il sindacato;
  • L'Italia vuole archiviare la fuga dei cervelli. Dall’estero arrivano 113 docenti per il Sud;
  • Bad bank, un bell’esempio;
  • Priolo, incidenza doppia dei malati di tumor. Studio Legambiente sull’area industriale;
  • Nuovi affari, vecchia mafia. Gela, le mani della criminalità sul fotovoltaico;
  • Quattro processi, tre condanne, nessun arresto;
  • Il più stretto partner di Silvio Berlusconi;
  • Fuga dalla città: i trasferimenti dalla città di Palermo ai comuni dell’area metropolitana;
  • La ricettazione in Italia;
  • “Teseo”, una rete di sostegno per il disagio psichico;
  • Il mercato delle armi non conosce crisi. E la Cina è sempre più leader;
  • La deriva dell’Ungheria e i timori dell’Europa;
  • Se i bambini usano il touch prima di penne e quaderni;
  • La mafia del fascismo e nei giornali. Due ricerche del Centro Pio La Torre;
  • Toni e Peppe Servillo due fratelli in scena;
  • Lavia-Pirandello: la classe non è acqua;
  • Figli scambiati, educazione criminale e frodi finanziarie;


Mafia sotto assedio
Anno 7 N.12 - 25 marzo 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Nino Amadore, Giuseppe Ardizzone, Daniele Billitteri, Mario Centorrino, Pietro David, Pietro Franzone, Melania Federico, Michele Giuliano, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Giuseppe Martorana, Maria Elisa Milo,
Angelo Pizzuto, Erika Riggi, Giuseppe Savagnone, Gilda Sciortino, Vincenzo Scoppa, Maria Tuzzo, Giorgio Vaiana, Pietro Vento, Daniela Vuri.

  • L’Italia sarà quel che sarà il Meridione;
  • Relazione Dia: duri colpi inferti alla mafia da forze dell’ordine e reazione popolare;
  • Così la mafia si sta riorganizzando a Palermo. Solo i capi sanno i nomi dei nuovi affiliati;
  • Antonio Manganelli, una vita per lo Stato. Sfidò i mafiosi e portò in Italia Buscetta;
  • Il fatturato di Mafia Spa;
  • Forum sull’economia regionale con l’assessore Luca Bianchi;
  • Banali esercizi di stile o programmazione;
  • La carica dei mille;
  • Il dissesto della società italiana visto da Renda. Dopo Grillo, niente (o quasi) sarà come prima;
  • L’assenteismo frenato dalla paura;
  • “Olio d’oliva a prezzi stracciati? Dei falsi”. I produttori si ribellano alla contraffazione;
  • “Fà la cosa giusta!” compie dieci anni. A Milano la fiera nazionale del consumo critico;
  • La rete di solidarietà e impegno civile che sconfiggerà per sempre la mafia;
  • Con Don Ciotti nella Giornata della memoria nel ricordo delle vittime di tutte le mafie;
  • Quando esci fuori dal carcere non sei più solo. Un giudice e un ex detenuto solidali a Palermo;
  • Il “miracolo” del nuovo Papa;
  • Il g(i)usto di viaggiare nella legalità;
  • Una siciliana alla Comédie-Française di Parigi. Lina Prosa porta in scena Lampedusa Beach;
  • “moro deve morire”;
  • Il dramma di false accuse infamanti raccontato in The Hunt, il sospetto;
  • “I fidanzati”, compie 50 anni il dramma intimista di Ermanno Olmi;


Crisi in Sicilia
Anno 7 N.11 - 18 marzo 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di:Giuseppe Ardizzone, Tito Boeri, Sauro Borelli, Filippo D’Arpa, Antonio Di Giovanni, Salvo Fallica, Pietro Franzone, Melania Federico, Franco Garufi, Michele Giuliano, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Veronica Mandalà, Giuseppe Martorana, Giusy Mercadante, Raffaella Milia, Corradino Mineo, Tommaso Nannicini, Filippo Passantino, Aldo Penna, Angelo Pizzuto, Concetto Prestifilippo, Luca Riva, Adriano Sofri, Gilda Sciortino, Alessandra Turrisi, Maria Tuzzo.

  • I tagli che non vanno fatti alla Sicilia;
  • Economia siciliana sempre più a fondo. Fondazione Res: Pil a -2.3 nello scorso anno;
  • Le priorità per il rilancio dell’economia siciliana;
  • Tra rinvii e polemiche l’Ars approva il Dpef;
  • Numeri e nuvole;
  • Enti locali, l'allarme della Corte dei conti. “Troppi debiti fuori bilancio e consulenze”;
  • Una strategia di sviluppo per il rilancio della Sicilia;
  • L’usura bancaria affonda le piccole imprese. L’Abi: mutui sospesi alle aziende in crisi;
  • La crisi aggredisce anche i laureati. Aumenta la disoccupazione qualificata;
  • Coldiretti: pranzo completo addio. Solo pasta per un italiano su tre;
  • Grillo bagnato, Grillo sfortunato;
  • Come il voto ha cambiato i partiti;
  • Ecco Bergoglio, dal tango alla fidanzatina;
  • Il papa che piace ai siciliani;
  • Michele Pennisi nuovo vescovo di Monreale. “Contrastare la mafia con la fede”;
  • Il riciclaggio in Italia;
  • L'anticorpo mancante e i virus della democrazia;
  • L'orrore della guerra negli occhi dei bambini;
  • Un fiume di legalità “invade” Firenze;
  • «Le donne? Più giuste». Andrea Camilleri parla del suo nuovo libro;
  • Nasce il marchio di qualità “Born in Sicily”;
  • Il Novecento, le noci di cocco e l’immortalità. L’anima romantica a pezzi secondo Kracht;
  • Bella e gioiosa: ipotesi di un mito risorgimentale;
  • Dal romanzo al film, la Sellerio ripropone “Solaris” di Stanislaw Lem;
  • Con varianti e belle streghe torna il regno di Oz;


La festa che non c'è
Anno 7 N.10 - 11 marzo 2013

IN QUESTO NUMERO:

articoli e commenti di: Giuseppe Ardizzone, Gemma Contin, Antonio Di Giovanni, Salvo Fallica, Melania Federico, Franco Garufi, Selene Ghisolfi, Michele Giuliano, Franco La Magna, Salvatore Lo Iacono, Antonella Lombardi, Vito Lo Monaco, Davide Mancuso, Veronica Mandalà, Gerardo Marrone, Tonia Mastrobuoni, Antonio Mazzeo, Giusy Mercadante, Raffaella Milia, Teresa Monaca, Gaia Montagna, Angela Morgante, Francesco Passarelli, Angelo Pizzuto, Riccardo Puglisi, Gilda Sciortino, Vincenzo Scrutinio, Simone Signore, Bianca Stancanelli, Camilla Tagliabue, Maria Tuzzo, Gianluigi Vernasca.

  • La crisi politica è crisi di sistema;
  • Donne che uccidono i figli;
  • Usque tandem abutere?;
  • Il San Valentino rosso sangue delle donne. Una strage che non fa sconti nel mondo;
  • Quattro cifre per denunciare i soprusi. 1522, numero verde antiviolenza sulle donne;
  • Cara mamma, il femminismo non è quello che tu speravi;
  • Comune parte civile nei processi per stalking. Atto di indirizzo di una consigliera di Canicattì;
  • La corruzione dilaga negli uffici pubblici;
  • “Più trasparenza negli investimenti”. La Federconsumatori bacchetta le banche;
  • Spostamenti di potere nel dopo-elezioni;
  • Democrazia Partecipativa e Rete;
  • Dal fascismo buono all’Alta Corte siciliana. Ormai è una gara a chi le spara più grosse;
  • Le rapine in Sicilia;
  • Ecco come si elegge un Papa 2.0;
  • Unesco alla siciliana. Le bellezze abbandonate nell’Isola;
  • In Afghanistan i droni uccidono sempre più civili;
  • “Siamo tutti in guerra” contro i partiti. In un pamphlet il manifesto di Beppe Grillo;
  • “Fimmine ribelli” nella Calabria ritratta da Lirio Abbate;
  • La “leggenda” di Pontormo. Ecco come Nigro decostruisce un mito;
  • L’algoritmo della giusta frittura. Così sparì il pollo di Newton;
  • Tra spirito e istinti nel fiordo groenlandese, il sorprendente romanzo-mondo di Leine;
  • L’arte del corallo, piccoli capolavori in mostra a Catania e Trapani;
  • Damiano Damiani, il regista che rivelò Sciascia al cinema;
  • Sinistra sognata, Pinocchio e gangster;


asud'europa
Progetto educativo antimafia
Donaci il 5x1000
RASSEGNA VIDEO
8 Giugno 2018 | Commenti (0) | Parti video 1

6 Giugno 2018 | Commenti (0) | Parti video 1

« Video precedenti

ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST
Nome
Cognome
Email
Codice antispam UEP5C
Vuoi ricevere "asud'europa"?
 
I dati personali e l'indirizzo di posta elettronica forniti verranno trattati secondo il d.lgs. n. 196/2003 dal Codice Civile sulla tutela dei dati personali
Archivio digitale Pio La Torre
La Marcia di Pio
Memoria fotografica
Sito web realizzato da