Comunicati stampa

Colpire seriamente ogni legame tra mafie e politici
martedì 1 aprile 2014

Se si vuole cominciare a colpire seriamente ogni legame tra mafie e politici, l'emanazione di un decreto legge per la modifica del 416ter che entri in vigore prima delle elezioni amministrative e europee di maggio, secondo il Centro Studi Pio La Torre, ormai è l'unica strada percorribile.

Il testo del decreto chiarisca che sarà punito il politico che "accetta la promessa di procurare voti in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di danaro o di altra utilità".

Secondo il Centro Pio La Torre, il decreto dovrebbe prevedere anche l'incandidabilità di quei soggetti "rinviati a giudizio per fatti di mafia o di corruzione e contro la Pubblica Amministrazione", ciò al fine di spezzare l'intreccio tra affari, mafia e politica che tanto continua a condizionare la vita politica, economica e sociale del paese.

L’ufficio stampa
(348-5460641)


Commenti

Nessun commento scritto
 
  Scrivi un commento
Email Immettere l'email
Password Immettere la password
Salva login
Commento Scrivere il commento
Caretteri disponibili
 
  Hai dimenticato la password? | Non sei registrato?
Accedi al questionario del Progetto Educativo Antimafia 2017-2018
asud'europa
Progetto educativo antimafia
Donaci il 5x1000
RASSEGNA VIDEO
11 Dicembre 2017 | Commenti (0) | Parti video 6

« Video precedenti

ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST
Nome
Cognome
Email
Codice antispam P8OOU
Vuoi ricevere "asud'europa"?
 
I dati personali e l'indirizzo di posta elettronica forniti verranno trattati secondo il d.lgs. n. 196/2003 dal Codice Civile sulla tutela dei dati personali
Archivio digitale Pio La Torre
La Marcia di Pio
Memoria fotografica
Sito web realizzato da