Dall'Ismea diecimila ettari di terra ai giovani agricoltori

19 febbraio 2020
Decine di giovani imprenditori e imprenditrici cercano soddisfazioni e ricchezza, più che l’amore, in agricoltura. E lo Stato dà una mano aprendo una prateria. Una prateria grande 10 mila ettari. È questa (10 mila ettari) l’estensione dei campi che l’Ismea offre in vendita da oggi. Da oggi e fino al 19 aprile, questo ente pubblico metterà sul mercato 386 terreni al momento abbandonati perché siano rilanciati. I compratori scopriranno via Internet le caratteristiche degli appezzamenti grazie alla Banca nazionale delle Terre agricole. Il 68% delle superfici disponibili sono tra Sicilia, Basilicata e Puglia. Un altro 23% è in Umbria e Toscana. L’ultimo 9% in Emilia, Veneto, Lombardia, Piemonte e Liguria. Chi vuole acquistare depositerà una manifestazione d’interesse entro il 19 aprile e un’offerta economica, entro l’11 giugno. Se si aggiudicheranno l’appezzamento, i compratori con meno di 41 anni potranno pagarlo in 30 anni, in rate semestrali o annuali. Il meccanismo può funzionare visto che l’Ismea, dal 2016 ad oggi, ha già venduto terreni per 4 mila 643 ettari incassando 52 milioni (mentre dai nuovi conta di ricavarne almeno altri 130). I soldi incassati saranno investiti a vantaggio degli imprenditori, per sostenerli nel lancio dell’attività, per favorire il ricambio tra coltivatori anziani e manager agricoli giovani, pieni di energie. Come Dario che a Tortona ha creato un centro di selezione dei cani anti-lupo e da tartufo; come Teresa che a Cerignola sperimenta la coltivazione di precisione.


« Articoli precedenti

asud'europa
Assessorato Beni Culturali
Iscriversi al Centro Pio La Torre
Progetto educativo antimafia
News en
Europe 4 all
Amoru
Europe 4 all
Donaci il 5x1000
RASSEGNA VIDEO
24 Febbraio 2020 | Commenti (0) | Parti video 1

20 Febbraio 2020 | Commenti (0) | Parti video 9

« Video precedenti

ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST
Nome
Cognome
Email
Codice antispam BGR6P
Vuoi ricevere "asud'europa"?
 
I dati personali e l'indirizzo di posta elettronica forniti verranno trattati secondo il d.lgs. n. 196/2003 dal Codice Civile sulla tutela dei dati personali
Archivio digitale Pio La Torre
La Marcia di Pio
Memoria fotografica