CULTURA

Giuseppe Carlo Marino, lo storico che studiava l'intreccio mafia-potere

Con la scomparsa di Giuseppe Carlo Marino il Paese perde uno degli storici siciliani che hanno esplorato e innovato la conoscenza del fenomeno mafioso dall’Unità d’Italia all’era contemporanea.
di Vito Lo Monaco


SOCIETÀ

Palermo ricorda i tragici fatti dell’8 luglio 1960

I tragici fatti dell’8 luglio 1960, con le cariche della polizia e i quattro morti, sono stati ricordati a Palermo dalla Fillea Cgil Palermo, dalla Cgil Palermo, dall’Anpi Palermo "Comandante Barbato", dall’Arci Palermo, dal Centro Pio La Torre e dalle forze della sinistra.


SOCIETÀ

Mafia e appalti, la pista che viene da lontano

La notizia è diffusa da pochi giorni: l’ex magistrato Gioacchino Natoli è indagato per favoreggiamento alla mafia e calunnia. I pubblici ministeri di Caltanissetta lo indagano per aver “aiutato” i boss di Cosa nostra Antonino Buscemi e Francesco Bonura, l’imprenditore e politico Ernesto Di Fresco.
di Giuseppe Martorana


GIOVANI

Per uno studente su due la mafia più forte dello Stato

C'è ancora una fascia alta e significativa di giovani per i quali il fenomeno mafioso non può essere estinto e anzi resta più forte dello Stato. Sono i risultati del questionario destinato ogni anno dal Centro studi "Pio La Torre" agli studenti delle scuole di secondo grado di tutta Italia.


L'ANALISI

Due giorni di confronti e nuovi spunti storici sui Fasci siciliani

La partecipazione delle donne, gli obiettivi delle lotte contadine, i percorsi biografici di alcuni protagonisti. Dopo 130 anni si rileggono con due giornate di studi i Fasci siciliani, il movimento politico-sindacale di orientamento socialista represso da Francesco Crispi.


SOCIETÀ

Giornata della memoria con i giovani, "La mafia è nell'economia"

Sono stati i giovani i protagonisti del 42° anniversario dell’uccisione politico-mafiosa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo. Da tutti l'appello a difendere gli strumenti antimafia.
di Gilda Sciortino

L'ANALISI

Cancemi, prima della strage Falcone Riina incontrò "persone importanti”

“Perché il giudice Falcone è morto? Potrei usare una frase che forse rende bene il mio pensiero: sono stati presi due piccioni con una fava. Da un lato Salvatore Riina ha eliminato un suo nemico personale, dall’altro questo suo interesse è coinciso...
di Giuseppe Martorana

SOCIETÀ

Emilio Miceli nuovo presidente del Centro studi Pio La Torre

Emilio Miceli è il nuovo presidente del Centro studi “Pio La Torre”. Già segretario confederale nazionale della Cgil fino al 2023 e successivamente responsabile della legalità, fino al 2024, per il Centro confederale, è stato componente del Cnel. Dal...

SOCIETÀ

Miceli, l'8 luglio giorno funesto per la democrazia

Il Centro Pio la torre parteciperà alla manifestazione indetta dalla Cgil, dalla Fillea e dall’Anpi in ricordo dell'8 luglio 1960, quando quattro tra lavoratori e cittadini furono uccisi durante le cariche delle forze di polizia.

SOCIETÀ

8 luglio, la doppia verità sulla rivolta di Palermo

L'8 luglio 1960 Palermo fu protagonista, come altre città, di una rivolta popolare contro il governo di Fernando Tambroni che aveva ottenuto la fiducia con i voti del Movimento sociale italiano. Lo sciopero proclamato dalla Cgil venne represso dalle...

SOCIETÀ

Mafia & droga, come è cambiato il mercato degli stupefacenti

Lo stato attuale della mafia, la produzione, il traffico internazionale e il consumo di droghe, il ruolo della società civile, l'azione delle istituzioni. Sono le chiavi di lettura di “Mafia&Droga. Lo stato delle cose - Rapporto 2024”. Nel volume i...

CULTURA

Francesco Renda, lo storico della Sicilia e del movimento contadino

Fu un protagonista prima e un testimone dopo delle pagine cruciali del dopoguerra siciliano: dal banditismo all’autonomia, alle lotte contadine. Nel fuoco di quelle vicende Francesco Renda ha poggiato il suo impegno politico e la sua attività di...

L'ANALISI

La mafia “sommersa”, un modello che intreccia tradizione e innovazione

Cosa nostra cerca un capo in Sicilia, ma non fugge dal principale requisito: deve essere provata l'appartenenza dinastica, la stirpe, mafiosa, stampata nel Dna. È questa la sintesi che si può trarre dall'ultima relazione semestrale della Dia.
di Rino Giacalone

L'ANALISI

“Blocco stradale”, il reato che aggira la Costituzione

Verrà introdotto un nuovo reato penale di “blocco stradale” punito con un mese di carcere per chi impedisce la circolazione su strada o su binari. Se dovesse passare la norma in parola, si verificherebbe un ulteriore taglio della democrazia e del...
di Elio Collovà

L'ANALISI

Perché viene intimidita e attaccata l’informazione che racconta la mafia

Fare oggi informazione? Un percorso a ostacoli nel tentativo di schivare il perenne tentativo di mettere il bavaglio a chi il buon giornalismo lo fa e lo difende senza se e senza ma. È con la conferenza sul tema “Mafia, antimafia e media” che si è...
di Gilda Sciortino

SOCIETÀ

Un murale per Pio La Torre nella scuola dove formò la sua coscienza antimafia

Sarà inaugurato il 29 aprile, alla vigilia dell’anniversario dell’assassinio di Pio La Torre e di Rosario Di Salvo, il murale che Igor Scalisi Palminteri realizzerà dopo che gli studenti avranno scelto uno dei tre bozzetti presentati
di Gilda Sciortino

POLITICA

Vito Lo Monaco, ottanta anni: “Sveglia presto per la democrazia”

«Adesso tocca a voi». Questa l’esortazione di Vito Lo Monaco, presidente emerito del Centro studi “Pio La Torre”, in occasione dei suoi ottanta anni. Un ammonimento che riassume il suo lungo cammino all’insegna dell’impegno sociale totalizzante.
di Concetto Prestifilippo

SOCIETÀ

Scuole disagiate e insicure, crolli record e classi sovraffollate

Due istituti su tre hanno ancora barriere architettoniche: solo il 17% ha delle segnalazioni visive per gli studenti con sordità o ipoacusia e l’1,5% ha delle mappe a rilievo e dei percorsi tattili. Gli edifici costruiti prima del 1976 sono il 47...
di Melania Federico

L'ANALISI

Le tante "gocce di pace" che possono placare l'ansia della guerra

Esistono decine di modi di declinare il pacifismo. Analizzeremo tre tipologie: “pacifismo fazioso”, “pacifismo senza aggettivi”, “gocce di pace”. In un mondo sempre più militarizzato finalmente il pacifismo batte un colpo.
di Pino Scorciapino

GIOVANI

Da Palermo a Bitola per diffondere la cultura della cittadinanza attiva in Europa

Il presidente del Centro Pio la Torre, Loredana Introini: "Opportunità per i giovani con esperienza di immigrazione in famiglia che hanno preso parte alle precedenti attività progettuali di esprimere le loro potenzialità"
di Alida Federico

L'ANALISI

Da Trapani a Siracusa, così le mafie dominano in Sicilia

La relazione della Dia: "Nonostante le numerose attività di contrasto eseguite nel tempo Cosa nostra continuerebbe a manifestare spiccate capacità di adattamento e di rinnovamento per il raggiungimento dei propri scopi illeciti".
di Giuseppe Martorana

CULTURA

Kalasìa. Le parole contro il potere di Vincenzo Consolo

Il volume è curato da Concetto Prestifilippo. Al suo interno un racconto fotografico di Giuseppe Leone di rara intensità, una serie di ritratti dello scrittore di Sant’Agata di Militello scomparso a Milano nel gennaio del 2012


immagine
immagine

News ed eventi


28/06/2024 - Presentazione del libro «Avevo già deciso» di Mariaelena Porzio
Venerdi' 28 giugno 2024 ore 10:30 - Palazzo Branciforte - Sala dei 99 - Largo Gae Aulenti, 2, 90133 Palermo PA
Leggi tutto

27/06/2024 - Francesco RENDA storico delle Sicilia
Palermo 27-28-29 giugno 2024

Leggi tutto

30/04/2024 - 42° Anniversario dell'uccisione politico-mafiosa di Pio La Torre e Rosario Di Salvo 30.04.1982
Martedi' 30 aprile 2024 ore 9,30 -12,30 - Aula Magna ''Margherita De Simone'' Dipartimento di Architettura Universita' di Palermo
Leggi tutto

30/04/2024 - CHI A PAURA DELLE LEGGI CONTRO LA MAFIA?
DALL'ATTACCO ALLE MISURE DI PREVENZIONE ALLA NECESSITA' DI UN CONTRASTO INTERNAZIONALE
MARTEDI' 30 APRILE 2024 ore 16,00 Sala Gialla Assemblea Regionale Siciliana

Leggi tutto

16/04/2024 - 42° anniversario dell’uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo. Pulitura della lapide di via Li Muli da parte degli studenti di quattro scuole cittadine
L'appuntamento sara' alle ore 10,00 in via Li Muli per la pulitura simbolica della lapide di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, adottata dalle scuole del territorio: le Direzioni didattiche ''Ragusa Moleti'' e ''Arculeo'', il Liceo ''Ragusa - Kiyohara'' e l'IISS ''Pio La Torre''.
Leggi tutto

13/03/2024 - Presentazione del libro «C'era una volta la DC» di Elio SANFILIPPO
Mercoledi' 13 marzo 2024 - ore 17,30 Aula Consiliare del Comune di Bagheria (Pa) - Corso Umberto I

Leggi tutto

Archivio articoli


Video


V Conferenza - 18ª Edizione «Mafia, antimafia e i media»
Guarda il video

IV Conferenza - 18ª Edizione «Violenza di genere nella societa' civile e nelle organizzazioni mafiose»
Guarda il video

III Conferenza - 18ª Edizione «Cybercrime e traffico di droga - vecchie e nuove frontiere della criminalita' organizzata»
Guarda il video

II Conferenza - 18° Edizione «L'Italia e' un paese per giovani? Economia, sviluppo sostenibile, crisi climatica e lotta contro la precarieta' nella prospettiva della legalità»
Guarda il video

I Conferenza - 18° Edizione «La mutazione delle mafie nel XXI secolo»
Guarda il video

Conferimento della Laurea Magistrale honoris causa in ''Scienze della Comunicazione Pubblica, d'Impresa e Pubblicità'' a Vito Lo Monaco
Guarda il video

Archivio video