Comunicati stampa



Comitato siciliano “No Povertà”

Il Comitato siciliano “No Povertà pur apprezzando l’intenzione del Presidente Crocetta di mettere all’odg anche un suo ddl sul reddito minimo, ricorda al Presidente e alla Giunta, ai partiti di maggioranza e di opposizione che è già in corso una raccolta firme sul primo ddl di iniziativa popolare ai sensi dell’art. 12 dello Statuto regionale sull’integrazione al reddito che sta avendo grande riscontro positivo.


OPERAZIONE APOCALISSE

Il Centro Pio La Torre costituito come parte civile


Presentazione D.D.L. povertà

Domani, 26 maggio, alle ore 10.30, presso la sala stampa dell'Ars verrà presentato ai capigruppo del Parlamento Siciliano e alla stampa il disegno di legge di iniziativa popolare sulla integrazione al reddito contro la povertà assoluta.


Processo Reset

ammessa la costituzione di parte civile dei comuni dell’area orientale della provincia di Palermo


Disegno di Legge sulla integrazione al reddito

È stato depositato stamattina presso l'Assessorato regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica il disegno di legge sulla integrazione al reddito contro la povertà assoluta.


5 x mille

Cari amici, anche per l'anno 2015 potete devolvere il cinque per mille al Centro Studi e Iniziative Culturali "Pio La Torre".


Sfiducia nella politica e mafia più forte dello stato

La percezione mafiosa tra gli studenti italiani


INTEGRAZIONE AL REDDITO CONTRO POVERTA’ ASSOLUTA

DISEGNO DI LEGGE D’INIZIATIVA POPOLARE: CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE MERCOLEDI’ 8 APRILE
ore 11,00 presso l’Auditorium della Rai di Palermo


Bando Servizio Civile Nazionale 2015

Bando per la selezione di n.18.793 volontari da impiegare in progetti di servizio civile
nazionale in Italia e all’estero


Vogliamo una Procura europea antimafia e anticorruzione

Su Change.org lanciata una nuova petizione per chiedere, dopo l'approvazione da parte dei gruppi parlamentari europei di un intergruppo sui problemi della corruzione, che il Parlamento Ue costituisca una Commissione Parlamentare, coerente con le sue deliberazioni precedenti contro la corruzione e la criminalità organizzata e una Procura europea antimafia e anticorruzione.