Rubrica



Musacchio: "L'antimafia di facciata è la vera forza delle mafie"

Il criminologo: "L’antimafia vera ha spirito volontaristico, non lucra sulla sua azione è legata alla verità. Poi c'è chi fa passerella principalmente per fare carriera o interessi personali"


Nelle poesie di Pietro Ernandes la vita senza alibi né scorciatoie

«Stando così le cose» lascia squarci di curiosa ma disattesa aspettativa su un universo lirico che descrive fragilità e impotenza con una consapevolezza che un po’ spiazza e un po’ schianta

Salvatore Rizzo

Palermo, il Centro internazionale di fotografia avrà il nome di Letizia Battaglia

Per anni ha lavorato per il quotidiano L'Ora raccontando con i suoi scatti la sanguinosa guerra che portò all'ascesa di Toto Riina. Insignita di numerosi premi come l’Eugene
Smith e l’Eric Salomon Award, ha collaborato con le più importanti agenzie giornalistiche mondiali


Quarant'anni di leggi antimafia dalla Rognoni-La Torre a oggi: “Vinta la sfida con il tempo”

“Diffondere la conoscenza dell'azione di contrasto alle mafie rientra nel modo più autentico di fare memoria nel nome di Pio La Torre. In questi 40 anni il codice delle leggi antimafia che regola le misure di prevenzione ha cercato di cogliere tutti gli spazi che possono essere occupati dalla criminalità”. Il prefetto di Palermo, Giuseppe Forlani, ha aperto a Palazzo Chiaramonte Steri il convegno organizzato dal Centro Pio La Torre e dall'Università degli studi di Palermo sui “Quarant'anni di legislazione antimafia, dalla legge Rognoni-La Torre a oggi”

Antonella Lombardi

Mariza D’Anna guida Salvare Erice: "Hanno prevalso le ragioni del cuore"

L’incarico alla scrittrice e giornalista è stato conferito dall’assemblea dell’organizzazione che da decenni promuove e salvaguarda l’antico borgo medievale

Concetto Prestifilippo

La figlia oscura di Elena Ferrante al cinema

Madre snaturata e fedifraga o solo una donna alla ricerca di se stessa e della propria realizzazione? Dall’omonimo romanzo un film minimalista, introspettivo, conflittuale, a tratti disturbante e criptico

Franco La Magna

Guerra: eterno ritorno o macabra rappresentazione (di se stessa) ?

Non solo le fosse comuni in Ucraina. Con “la fine della Storia”” di Francis Fukuyama, l’Altrove delle guerre ‘invisibili’, ‘non percepite’, dallo Yemen a Burkina Faso, da Mali al Mozambico, si fa sempre più ravvicinato e incombente

Angelo Pizzuto

I fondi Pnrr in Sicilia, ora mancano i progetti

La Corte dei Conti certifica la ripartizione a livello territoriale di 56,6 miliardi di euro: il 45 per cento al Sud, il 33 per cento al Nord, il 17 per cento al Centro (ed un residuale 5 per cento in tutte le Regioni). Sicilia, Lombardia e Campania sono le Regioni a cui è stato assegnato l’importo più elevato (tra i 5 e i 6 miliardi)

Franco Garufi

I girasoli al Teatro del Canovaccio di Catania

Una drammatica piece sulla solitudine e sulla mancanza d’amore, scritta da Giovanni Arezzo (autore e regista) con Alice Sgroi, quest’ultima anche in scena


Breve storia del romanzo poliziesco raccontata da Leonardo Sciascia

Il volume ospita un’appassionata e colta introduzione di Eleonora Carta e custodisce un intenso ritratto a carboncino dello scrittore di Racalmuto realizzato da Giacomo Putzu

Concetto Prestifilippo

Peppa la Cannoniera al Teatro Brancati di Catania

Guia Jelo intepreta l’eroina siciliana del Risorgimento italiano nello spettacolo di Antonino Russo Giusti diretto da Turi Giordano


“Coda”, remake di un film francese pluripremiato alla notte degli Oscar

Nelle sale la storia, diretta da Sian Heder, che fonda tutto sulla volontà di affidare la recitazione a veri non udenti, con il consueto happy-end che pacifica lo spettatore

Franco La Magna